Regolamento

MYArt FILM FESTIVAL

Mediterranean Young Artists: Incontri in Arte tra giovani artisti del Mediterraneo

# 1 – Cosenza, 28-29-30 aprile 2017

1. Luogo, periodo e denominazione

1.1. La prima edizione del M.Y.Art. Film Festival si svolgerà a Cosenza dal 28 al 30 Aprile 2017.

2. Obiettivi

2.1. Il M.Y.Art. Film Festival è un’occasione d’incontro e conoscenza di cinematografie di qualità per lo più poco conosciute al pubblico italiano. Un’attenzione particolare nella scelta dei film è rivolta a giovani registi, alle nuove tendenze e ai nuovi linguaggi audiovisivi provenienti dai paesi bagnati dal Mar Mediterraneo.  La presenza al Festival di registi provenienti da tre continenti costituisce un’opportunità di scambio professionale con operatori del settore italiani e europei, nonché l’opportunità  di stimolare coproduzioni Sud-Sud e per approfondire i temi legati all’immigrazione, integrazione e intercultura.

3. Fondazione e Organizzazione

3.1. Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Multietnica “La Kasbah” onlus che opera dal 2001 per la tutela e la promozione dei diritti umani, nonché per favorire percorsi di interazione e scambio fra culture differenti.

4. Attività del Festival

4.1. Il programma del Festival si suddivide nelle seguenti sezioni cinematografiche con l’attribuzione dei seguenti premi (La direzione, per ogni edizione, si riserva di confermare e/o modificare in fase organizzativa i premi e il loro valore. I premi sono assegnati da giurie appositamente costituite dalla Direzione Artistica per ogni edizione (vedi punto 7):

4.1.1. Concorso documentari

Film documentari realizzati da registi delle nazionalità ammesse a concorso (durata minima 60 min.) su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura nei Paesi del Mediterraneo e tematiche relative ai diritti umani;

Premio 3.000 euro “Premio Sprar” (acquisizione diritti per promozione attività proprie);

4.1.2. Concorso Cortometraggi

Cortometraggi di fiction realizzati da registi delle nazionalità ammesse a concorso (durata massima 30 min.) su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura nei Paesi del Mediterraneo e tematiche relative ai diritti umani;

Premio 1.500 euro “Premio Migrantes” (acquisizione diritti per promozione attività proprie);

4.1.3. Concorso Spot Sociali

Spot di promozione sociale realizzati con ogni mezzo audiovisivo nei Paesi o da giovani delle nazionalità ammesse a concorso (durata massima 3 min.) su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura nei Paesi del Mediterraneo e tematiche relative ai diritti umani.

Premio 500 euro “Premio Migrantes” (acquisizione diritti per promozione attività proprie).

4.1.4. Fuori Concorso

Anteprime di rilievo che presentano le opere recenti di registi affermati, film acclamati dalla critica o premiati nei maggiori festival internazionali, il meglio del cinema contemporaneo che racconta e interpreta l’attualità su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura. L’eventuale proiezione dei film presentati nella sezione Fuori Concorso sarà deciso a insindacabile discrezione della Direzione Artistica.

4.1.5. Sezioni speciali, tematiche, retrospettive, omaggi (fuori concorso).

4.2.  Parallelamente al programma cinematografico, il Festival organizza incontri con gli ospiti e tavole rotonde.

4.3. Nei giorni della manifestazione è allestito il Festival Center, uno spazio d’incontro per gli ospiti e il pubblico, che presenta mostre multidisciplinari e propone attività ispirate alle culture dei tre continenti ed incontri su temi di attualità.

4.4. Il Festival dedica particolare attenzione ai giovani e agli studenti con uno Spazio Scuola: proiezioni speciali, una giuria giovani, incontri con i registi e seminari di formazione.

5. Iscrizione al Festival

5.1. La selezione dei film è a cura della Direzione Artistica del Festival sulla base dei valori artistici e di contenuto.

5.2. Possono partecipare alle sezioni in competizione film e video – preferibilmente in anteprima italiana – prodotti dopo il primo gennaio 2015 nei seguenti Paesi: Spagna, Francia, Monaco, Italia, Malta, Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Albania, Grecia, Cipro, Turchia, Siria, Libano, Israele, Palestina, Egitto, Libia, Tunisia, Algeria, Marocco, Akrotiri e Dhekelia (Regno Unito), Gibilterra (Regno Unito).

5.3. Per iscriversi al Festival è necessario compilare e spedire la scheda d’iscrizione (entry form) e inviare il film in lingua originale (sottotitolato in italiano e inglese) su supporto Blu-ray oppure inviando un file mp4 o un file h264 o un link scaricabile (Vimeo o Google Drive)  all’indirizzo submit@myartfilmfestival.com con user e password, seguendo le procedure indicate nell’entry form entro il 31 marzo 2017.

È possibile effettuare l’iscrizione anche attraverso la piattaforma Movibeta (festival.movibeta.com).

Il link dovrà rimanere aperto e attivo almeno sino al 15 aprile 2017.

Tale materiale dovrà essere accompagnato obbligatoriamente da: trama del film; bio-filmografia del regista (segnalando i titoli originali delle opere e relativi premi vinti); scheda tecnica, cast artistico e tecnico; breve commento del regista sul documentario; 1 foto del regista in alta risoluzione (formato jpg), 4 foto del film in alta risoluzione (formato jpg), un trailer digitale del documentario (30’’ max) per uso promozionale (formato mp4 o h264 con bitrate max 5000 kbs). Sono graditi 10 press book (facoltativo).

5.4.  La quota d’iscrizione ai concorsi è di € 15,00 per le sezioni Documentario e Cortometraggio; è gratis per le sezioni Spot Sociale e Fuori Concorso.

5.5.  La quota di iscrizione dovrà essere versata entro 10 giorni dall’invio della candidatura a mezzo bonifico intestato su conto corrente numero 70089 – Iban: IT10F0335901600100000070089; BCITITMX; intestato a Associazione Culturale Multietnica “La Kasbah” – Cosenza; Banca: Prossima; causale: “quota iscrizione MyArtIFF” – “Nome e cognome” – “titolo del film”.

5.6. Le informazioni riguardanti i film selezionati, biografie, filmografie e fotografie saranno utilizzate per la redazione del catalogo. I contenuti di produzione editoriale che compongono i materiali informativi del Festival sono coperti da licenza libera Creative Commons Attribution Share Alike CC-BY-SA rilasciati in licenza CC Creative Commons (per maggiori informazioni consultare http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/).

5.7.  La segreteria del Festival invierà i risultati della selezione entro il 15 aprile 2017.

5.8. I titolari delle opere selezionate dovranno fare pervenire, entro 5 giorni dalla conferma dell’avvenuta selezione una copia del film su supporto Blu-ray al seguente indirizzo:

Per posta o con corriere: all’Associazione Culturale Multietnica “La Kasbah”, Via Bengasi,1 – 87100 Cosenza 2/3

La copia del documentario selezionato al Festival devono pervenire insieme a una copia di sicurezza in Blu-ray, a Cosenza entro e non oltre il 15 aprile 2017, seguendo le istruzioni che verranno fornite dall’Ufficio Programmazione.

5.9.  I Blu-ray di selezione non saranno restituiti. Saranno custoditi nell’archivio audiovisivo del Festival ad uso interno o a scopo promozionale del Festival stesso, o per eventuali utilizzi non commerciali.

6. Invio film per proiezione

6.1. La Direzione del Festival si riserva di accettare i seguenti formati di proiezione: Pellicola 35mm, DCP, Betacam SP (PAL), Blu-ray. In caso di 35mm o DCP, si richiede anche l’invio di un Blu-ray.

6.2. La segreteria si metterà in contatto con il referente per la spedizione della copia del film per la proiezione per definirne le modalità.

6.3. La copia del film per la proiezione deve pervenire al Festival non oltre il 20 aprile 2017.

6.4. Tutte le copie devono essere in versione originale con sottotitoli in lingua italiana o inglese o francese.

6.5. Insieme all’invio della copia di proiezione, si richiede, ove possibile, l’invio di locandine e materiali cartacei promozionali.

7. Giurie e Premi

7.1. Personalità del mondo del cinema e della cultura sono invitate dalla Direzione del Festival a costituire la giuria ufficiale per le sezioni documentari e cortometraggi. Ragazzi delle scuole medie superiori costituiranno la giuria popolare per la sezione Spot di Promozione sociale.  Le Giurie sono incaricate di conferire i premi ufficiali.

7.2.  Ai Premi ufficiali si affiancano premi speciali e riconoscimenti.

8. Modalità d’ingresso per il pubblico

8.1. Le proiezioni dei film in concorso avranno luogo nei cinema della città di Cosenza.

8.2. L’entrata al Festival è gratuita.

9. Accrediti stampa

9.1. I giornalisti possono richiedere un accredito gratuito.

9.2. Le domande di accredito devono pervenire non oltre il 25 aprile 2017.

9.3. Le domande di accredito devono essere presentate su carta intestata e firmata dalla Direzione della testata interessata.

Norme generali

Tutte le spese di spedizione dei film sono a carico dei proponenti, salvo diversa specifica indicazione concordata con l’Ufficio Programmazione.

Il Festival non copre spese di noleggio per i film selezionati nel Concorso.

In caso di smarrimento o di danneggiamento della copia, la responsabilità del Festival sarà comunque limitata al valore di ristampa della copia secondo le tariffe in vigore in Italia.

Il presente regolamento è redatto in italiano e inglese. In caso di problemi interpretativi, fa fede la versione italiana.

La richiesta di ammissione al Festival implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

Il calendario e gli orari delle proiezioni sono di esclusiva competenza della Direzione del Festival.

La Direzione del Festival può prendere decisioni relative a questioni non previste dal presente regolamento. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Cosenza.

I titolari delle opere che intendono partecipare al concorso dovranno compilare e inviare il form entro e non oltre il 31 marzo 2017, inviare un file mp4 o un file h264 o un link streaming a submit@myartfilmfestival.com con user e password (che dovrà rimanere aperto e attivo sino alla fine del Festival), seguendo le procedure indicate nel bando.

Nazionalità dei partecipanti ammessi al concorso

Gibilterra (Regno Unito)
Spagna
Francia
Monaco
Italia
Malta
Slovenia
Croazia
Bosnia ed Erzegovina
Montenegro
Albania
Grecia
Cipro
Turchia
Siria
Libano
Israele
Palestina
Egitto
Libia
Tunisia
Algeria
Marocco
Akrotiri e Dhekelia (Regno Unito)