La giornata conclusiva del MyART Film Festival 2021
  • 11
  • 12

Si svolgerà domenica 12 dicembre, al Cinema San Nicola di Cosenza, la giornata conclusiva della quinta edizione del MyArt Film Festival 2021. Il festival incentrato sul tema dei diritti umani e migrazioni promosso dall’Associazione Culturale Multietnica La Kasbah, da molti anni attiva in Calabria nella promozione e tutela dei diritti dei migranti.

Dalle ore 18:00 ci sarà la consegna del Premio Calafilm 2021 a Francesco Costabile per il documentario In un futuro aprile realizzato insieme a Federico Savonitto. Il giovane documentarista calabrese, attualmente impegnato al suo primo lungometraggio di finzione dal titolo Una femmina, liberamente ispirato al libro inchiesta “Fimmine Ribelli” di Lirio Abbate sulle donne vittime di violenza nelle famiglie della ‘ndrangheta calabrese, racconta il Pasolini friulano, che attraverso la lingua e le tradizioni del mondo contadino, sperimenta le prime avventure amorose con alcuni giovani del posto. Il contatto con questa realtà lo porta anche all’impegno politico nel Partito Comunista e l’esperienza dell’insegnamento scolastico. La vita di Pier Paolo scorre attraverso la voce di Nico Naldini, poeta e cugino di Pasolini svelando due percorsi di vita inevitabilmente connessi. Entrambi, in quegli anni, assorbono la violenza estetica ed erotica di un mondo sconosciuto, che si svela nella sua cruda realtà: un universo che influenzerà tutta la successiva opera pasoliniana. Il premio sarà consegnato dal Circolo Culturale Cinepresi, gruppo di cinefili molto attivo nell’area urbana e partner del festival.

Alle ore 20:00 si procederà dunque alla premiazione finale. Al miglior documentario andrà il “Premio Sarah Maldoror”. Il premio in denaro di 2.500 euro, intitolato alla regista di origini guadalupegne è garantito dall’Associazione Culturale Multietnica La Kasbah. Riceverà invece il “Premio Shady Abbas” il video maker egiziano morto in carcere in Egitto durante una ingiusta detenzione, il miglior Cortometraggio dell’edizione 2021. Il premio in denaro, di 1.500 euro, è garantito dalla Fondazione Migrantes organismo pastorale della CEI.

La giornata si concluderà con la proiezione del primo lungometraggio di Ersin Çelik – The End Will Be Spectacular, l’autore sarà collegato per raccontare la sua esperienza cinematografica. Il regista turco esplora concetti come speranza, amicizia, sacrificio e perdita, nella lotta per la libertà di un gruppo di giovani in un clima di tensioni sociali e politiche degenerate in uno stato di guerra nella Siria del nord. Il film è girato tra Spagna, Kurdistan ed Iraq.

INGRESSO GRATUITO | adozione protocollo covid 19

PROGRAMMA COMPLETO: https://myartfilmfestival.com/programma-2021

More News
  • 21 Ott 2020
  • 0
Per l’edizione 2020 il MyArt Film Festival dedica il premio come miglior documentario alla regista di origini africane Sarah Maldoror e pari a 3.000 euro,...
  • 8 Dic 2021
  • 0
Ricco il cartellone degli eventi speciali previsti durante la kermesse cinematografica. “The Milky Way” girato in Italia nel 2020 è la storia di solidarietà degli...
  • 28 Apr 2017
  • 0
Il cinema come mezzo di crescita culturale ed economica in Calabria, l’importanza di investire sul territorio e sulle figure professionali che operano nel territorio.  ...