Il documentario e la post realtà: il cinema del reale all’epoca dai social network
  • 26
  • 04

Ne discutono al MYArt, Gianfranco Pannone, Mario Mazzarotto, Paride Leporace e Olimpia Affuso


Che senso ha continuare a produrre documentari in un’epoca nella quale – apparentemente – i social network riescono a documentare ciò che accede nel mondo con una tempestività e una economicità inimmaginabile per gli altri media?

Ne discutono Gianfranco Pannone, nella sua qualità di regista di documentari che affonda la sua formazione nelle scuole più rigorose del documentarismo italiano: quello di Vittorio De Seta ed Ernesto De martino; Mario Mazzarotto, nella sua veste di produttore cinematografico; Paride Leporace, direttore della Lucana Film Commission, ma soprattutto giornalista di cronaca; e Olimpia Affuso, docente presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Unical.

 

EVENTO

29 aprile / 18:00 / Cinema Teatro Morelli / Ingresso gratuito

More News
  • 19 Nov 2018
  • 0
Al film di Giulia Bertoluzzi il premio Sprar della seconda edizione del festival.  Al corto “Krenk”, per la sezione cortometraggio, il premio Migrantes *** “Strange...
  • 17 Apr 2019
  • 0
Anche per il 2019 il MyART Film Festival dà il benvenuto a produzioni di documentarie e cortometraggi sul tema delle migrazioni e dei diritti umani....
  • 16 Nov 2018
  • 0
A tre anni dalla caduta di Gheddafi, in Libia tre ex-detenuti del carcere di massima sicurezza di Abu Salim tornano insieme ai loro figli nel...